Lo spiedo De. Co.

“…Gira su’ ceppi accesi
lo spiedo scoppiettando:
sta il cacciator fischiando
su l’uscio a rimirar…”

spiedo deco

Radicato nella storia bresciana come uno dei pilastri della cucina tipica locale, lo spiedo è da sempre uno dei piatti più rinomati della nostra tradizione. Tramandata di generazione in generazione, l’arte della preparazione dello spiedo prevede l’inserimento sugli schidioni di carni suine (costolette, lonza, coppa), carni di pollo e coniglio; tra le diverse “prese” vengono posizionate alcune foglie di salvia che attribuiscono allo spiedo un caratteristico gusto leggermente speziato. La tradizione impone una cottura lenta delle carni, grazie esclusivamente al calore prodotto dalle braci di essenze arboree resilienti ed aromatiche (ginepro, nocciolo, carpino) che attribuiscono allo spiedo le più ricercate sfumature di sapore.

Il particolare gusto dello spiedo è determinato anche dalla tempistica e dall’intensità dell’unzione con il burro delle nostre montagne (servito poi come intingolo per accompagnare la polenta di tre farine), dalla salatura e dall’areazione a cui viene esposto durante tutto il processo di cottura, della durata variabile tra le 5 e le 6 ore, che rende le carni dello spiedo tipicamente morbide all’interno e leggermente croccanti all’esterno.

 

 

Lo spiedo preparato nel nostro agriturismo segue scrupolosamente il disciplinare che determina le caratteristiche del vero “Spiedo di Serle De.Co.”, insignito nel 2011 della denominazione comunale per le peculiarità che lo rendono un piatto unico dal profumo intenso e dal gusto inimitabile.

 

Rimani aggiornato sui migliori eventi dell'Aquila Solitaria

Inserisci qui sotto la tua e-mail e ti avviseremo in anticipo sui migliori eventi al nostro agriturismo!

NO SPAM! Non ti invieremo pubblicità indesiderata e proteggeremo i tuoi dati come da privacy policy!